differenze tra pagine ed articoli in wordpress

Tutte le differenze tra pagine ed articoli in WordPress

Una delle prime cose da capire quando si usa WordPress sono tutte le differenze tra pagine ed articoli in WordPress, cosa che può generare un po’ di confusione all’inizio.
Quando usare una pagina WordPress per un contenuto e quando usare un articolo?

In realtà la differenza tra pagine ed articoli in WordPress è abbastanza semplice:

  • le pagine WordPress si usano per contenuti “eterni”
  • gli articoli si usano per contenuti che costituiscono un blog, quindi con data ed un determinato contesto.

Infatti se ci fai caso, nel menù relativo agli articoli, nella Dashboard di WordPress, ci sono anche le voci “Categorie” e “Tag”, mentre per le pagine, no.

differenze tra menu pagine e articoli in wordpress
Le differenze nel menù Articoli e nel menù Pagine nella Dashboard di WordPress

Quindi quando scegliere di usare una Pagina e non un articolo per un contenuto di un sito costruito in WordPress?
Devi usare una Pagina quando il contenuto che vuoi creare è “senza tempo” e “senza contesto”, quindi ad esempio la Home page sarà una pagina, perché è eterna, la pagina “Chi siamo” idem, e così anche per la pagina “Contatti”, per una eventuale pagina “Servizi” se dovessi costruire un sito aziendale, e così via.

Se invece dobbiamo strutturare un blog e scrivere dei contenuti che hanno le caratteristiche di temporalità o di contesto, scegliamo di creare un Articolo, che avrà come caratteristica una data, un autore, l’appartenere ad una categoria e la possibilità di essere taggato con una etichetta che di chiama Tag (ti spiegherò meglio in un altro articolo che cosa sono i Tag)

Insomma gli articoli costituiscono un blog, che è una specie di “giornale on line”, immagina una rivista cartacea, con tutti i suoi articoli, ma che invece sono scritti su Web.

Altra caratteristica degli Articoli è che possono venire commentati, creando una discussione con gli utenti, cosa che non avviene nelle Pagine.

commenti su un articolo in wordpress
Esempio di commenti ad un articolo in WordPress

Quando usare una Pagina in WordPress?

Quindi riassumendo, dopo aver visto in generale tutte le differenze tra Pagine ed Articoli in WordPress, ecco quando usare una pagina:

  • quando devi scrivere contenuti senza tempo, ad esempio creare una Home page, o per la pagina “Chi siamo” o “Contatti”, cioè contenuti “statici” che prevedi di non modificare spesso nel tempo e non hanno bisogno di essere caratterizzati da una data
  • per contenuti che non devono essere raggruppati in un contesto attraverso Categorie o Tag

Anche le Pagine tuttavia possono essere “annidate” tra loro a creare una gerarchia, pensiamo ad esempio ad una struttura del menu del sito che preveda uno schema del genere:

  • Chi siamo
    • Organigramma
    • Storia dell’azienda

In questo caso le pagine “Organigramma” e “Storia dell’azienda” saranno “figlie” della pagina “Chi siamo”. E’ importante quando si crea un sito in WordPress definire una struttura chiara e coerente anche tra le pagine, e quindi si possono così strutturare menù coerenti e definire pagine principali e sottopagine. Questo tipo di struttura si può creare attraverso l’impostazione del menù del sito, di cui parleremo in un altro articolo, ma viene impostata anche proprio a livello di pagina, dall’apposito menù che trovate nella barra destra quando siete nell’ambiente di creazione della pagina.

Attributi pagina WordPress

Le pagine inoltre possono essere caratterizzate da un particolare template grafico specifico creato a priori dagli sviluppatori del Tema grafico utilizzato (leggi anche: Come scegliere il tema del sito in WordPress)
Leggi anche: Pagine WordPress: come crearle e modificarle

Quando usare un Articolo per un contenuto WordPress

Quando invece è meglio usare gli Articoli per un contenuto in WordPress:

  • quando vogliamo un contenuto o più contenuti organizzati cronologicamente, caratterizzati da una data
  • quando lavoriamo su un blog e scriviamo nuovi contenuti come fosse un giornale online
  • quando vogliamo creare contenuti raggruppati in categorie o aree tematiche (Tag) ad esempio Tutorial o una serie di recensioni che non necessariamente sono caratterizzate da una data specifica, possono valere per sempre, ma sono comunque raggruppati in base ad un tema specifico.

Anche gli Articolo possono venire formattati secondo un template già definito prima dagli sviluppatori, in base alla scelta del “Formato”, scelta che si imposta nella colonna destra del pannello di costruzione di un Articolo.

scelta formato articolo WordPress

Nel caso del formato “Video”, ad esempio, il template può prevedere che anziché una immagine statica come immagine in evidenza, si collochi in alto il video che inseriamo nell’articolo, e che anche nella Preview dell’articolo ad esempio nelle Categorie o Tag, appaia il video come immagine in evidenza.

Nel caso degli articoli, questi verranno sempre mostrati nella “pagina” Blog del sito. Ho messo pagina tra virgolette perché in questo caso si tratta di una pagina che creiamo noi dal menù Pagine, ma che si popolerà in automatico con gli articoli, quando andremo a definire nelle Impostazioni generali di WordPress che gli articoli verranno mostrati lì.
Se il nostro sito è composto solo da un blog, senza pagine statiche, possiamo anche impostare che tutti gli articoli vengano mostrati direttamente in Home page, senza creare Pagine particolari.

Impostazioni pagine a articoli in WordPress

In molti temi grafici WordPress, specie nei temi premium, è anche possibile creare una Pagina statica ed inserire liste automatiche di articoli del blog, raggruppati magari per tag o per categoria. Nel tema premium Enfold questo è possibile e si possono scegliere svariate rappresentazioni grafiche (a griglia, elenco, con o meno immagine, ecc)

Inserire articoli in una pagina WordPress
Esempio del modulo del tema Enfold per inserire un elenco di articoli dove vogliamo.

Gli Articoli in WordPress, a meno che non impostiamo noi diversamente, vengono visualizzati sul sito dal più recente al meno recente e vengono raggruppati in automatico per anno e per mese. Vengono raggruppati anche per Autore, mentre il raggruppamento in Categorie e Tag non è obbligatorio e dobbiamo eventualmente impostarlo noi.

Gli Articoli inoltre vengono anche raggruppati nei cosiddetti “feed RSS” , dei file che possono essere letti da aggregatori di notizie, comodi per gli utenti che possono leggere le novità che arrivano da vari siti in un’unica piattaforma. I feed vengono inoltre usati da varie app per consentire ad esempio la pubblicazione automatica dell’ultimo articolo sui social Network o inviato automaticamente tramite programmi di creazione Newsletter.

Spero in questo articolo (si, questo è un articolo :D) di averti chiarito le idee sulle differenze tra articoli e pagine in WordPress, ma se hai dubbi e domande puoi scriverle qui sotto nei commenti e sarò lieta di rispondere!

PRODOTTI CONSIGLIATI:


In offertaBestseller No. 1 Huawei T5 Mediapad - Tablet con Display da 10.1', 32 GB Espandibili, 3 GB RAM, Android 8.0 EMUI 8.0 OS, Wi-Fi, Nero
In offertaBestseller No. 2 Huawei Mediapad T5 Tablet, Display da 10.1', 1080p full hd, 64 GB Espandibili, 4 GB RAM, Android 8.0 EMUI 8.0 OS, Wi-Fi, Nero
In offertaBestseller No. 3 Tablet 10 Pollici MEBERRY Android 9.0 Pie Tablets 4GB RAM + 64GB ROM - Certificato Google GSM - Dual SIM | 8000mAh | WI-FI| Bluetooth | GPS |Type-C (5.0+8.0 MP Telecamera) - Nero
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.