sao vicente capo verde vacanza

Sao Vicente Capo Verde: la mia esperienza

Qualche tempo fa ho avuto l’occasione di andare a Sao Vicente, Capo Verde, non proprio per una vacanza ma per fare volontariato presso una associazione che aiuta cani e gatti del posto. In questo articolo ti voglio raccontare dunque questa esperienza, dandoti qualche informazione su Capo Verde, basata appunto sulla mia esperienza. I consigli su Capo Verde che ti darò riguarderanno però in particolare l’isola di Sao Vicente, che è solo una delle isole dell’arcipelago di Capo Verde.

Capo Verde dove si trova

L’arcipelago di Capo Verde è un insieme di isole collocate a largo del Senegal, a circa 500km dalla costa. E’ un piccolo puntino sulla carta geografica, e a me ha fatto un po’ impressione pensare di essere in quel luogo piccolissimo circondata da tanto oceano, mi dava un po’ l’idea di essere in mezzo al nulla.

Ed effettivamente anche sull’isola di Sao Vicente la sensazione è un po’ strana, l’isola si gira in una giornata di macchina, io mi sono sentita un po’ “costretta”, e mi ha stupito pensare che ci sono persone che nascono e muoiono sull’isola senza nemmeno chiedersi che cosa ci sia al di fuori.

sao vicente capo verde dove si trova

D’altra parte, siamo fatti ognuno in modo diverso, ma soprattutto gli abitanti dell’isola hanno ben altri problemi di sopravvivenza, tanto da non avere l’aspirazione a viaggiare. E’ vero anche che ci sono numerosi capoverdiani in giro per il mondo, ma possono lasciare il loro paese per lungo periodo solo in caso di ricongiungimento familiare.

Capo Verde: clima

Mi avevano avvisato che le isole della Repubblica di Capo verde sono ventose, ma finché non si tocca con mano non si può capire 😀
Diciamo che il vento si può anche tollerare, in particolare perché altrimenti il sole picchia davvero forte, ma in alcune situazioni il vento da veramente fastidio, specie in spiaggia, ed anche la sera quando fa più freschetto.

Il vento è decisamente la caratteristica peculiare delle isole di Capo verde, non ho idea se nelle altre isole la situazione sia diversa, o quale sia la migliore isola di Capo Verde a livello di vento, ma a Sao Vicente soffia quasi sempre, specialmente la sera e la notte, ma anche di giorno non scherza.

Quando il vento soffia forte, è impossibile stare in spiaggia, perché ti arrivano delle badilate di sabbia pungente incredibili, il mare è troppo mosso e uscire dall’acqua è un trauma. perfino camminare è difficoltoso quando il vento dà il meglio di sé.

sao vicente capo verde consigli

Le temperature a Capo Verde, in particolare a Sao Vicente, sono un po’ strane, sono decisamente più gradevoli che qui in Italia in estate, io sono andata a giugno e devo dire che al mattino e alla sera avrei gradito anche qualche grado in più.
Infatti al mattino e sera, un po’ per il vento, un po’ perché era sempre nuvoloso, giravo ben coperta da pantaloni lunghi e felpa (che fortunatamente mi sono portata), e a momenti avevo ancora freddo.

Capo Verde a giugno è dunque come da noi in primavera, con la differenza che poi invece nelle ore centrali il sole picchia parecchio, ed il vento fresco è davvero ben gradito.

L’acqua del mare è sempre fredda, io ti dirò che ho fatto il bagno solo due volte in due settimane, un po’ per il freddo, un po’ perché non avevo molto tempo per la spiaggia, ma non l’ho trovato un luogo dove andare ore e ore in spiaggia e stare li a prendere il sole, anche perché non è piacevole, quando si è tutti belli bagnati, essere sommersi da ventate di sabbia tagliente.

Capo Verde: quando andare? Sinceramente non ne ho idea 😀 alcune persone a Sao Vicente dicevano che giugno è il periodo delle piogge (non piove da due anni, ma in effetti era spesso nuvoloso), alcuni però dicevano che è il momento in cui smette il vento, e che nei mesi precedenti faceva addirittura più freddo (che clima incredibile, per essere così vicini all’equatore!)

Voli per capo Verde

Io ho scelto un volo della TAP Portugal con scalo a Lisbona, e partenza da Venezia, perché mi era più comodo. Per arrivare all’isola di Sao Vicente lo scalo a Lisbona è d’obbligo, altrimenti l’alternativa è arrivare sull’isola di Sal e prendere poi un volo interno, che è comunque costoso e gli orari ho letto che non sono mai precisi.

Io ho scelto di fare uno scalo lungo a Lisbona, dormendo li una notte, affrontando quindi anche poco per volta le ore di aereo ed il fuso orario.

Le ore di volo per Capo Verde, per lo meno verso l’isola di Sao Vicente, non sono poche, da Venezia a Lisbona sono circa 3 ore di volo, tirando indietro l’orologio di un’ora. Io sono partita da Venezia alle 11:35 e sono arrivata a Lisbona alle 13:45 ora locale.
Poi il giorno dopo ho preso l’aereo alle 9:20 e sono atterata a Sao Vicente alle 11:40 ora locale, tirando indietro l’orologio di altre 2 ore.

Il fuso orario a Capo Verde è di 3 ore indietro rispetto all’Italia (almeno in estate con l’ora legale) ed il giorno in cui si atterra a Capo Verde sembra interminabile!

I voli per Capo verde comunque vengono gestiti tutti dalla TAP Portugal, quindi la tappa a Lisbona è in genere obbligatoria, a meno che non partiate ad esempio da Roma ed arriviate a Praia, o a Sal, quindi due isole diverse rispetto a Sao Vicente.

Capo Verde: documenti necessari

Per entrare a Capo Verde serve obbligatoriamente il passaporto valido, e all’aeroporto viene rilasciato un visto. Controllate dunque di avere il passaporto in corso di validità, anche perché serve molto tempo per rinnovarlo, io fatalità dovevo rinnovarlo e ci ho messo due mesi, mi è arrivato per il rotto della cuffia prima della partenza.

Il Visto di ingresso a Capo Verde si può fare quando arrivate all’aeroporto, quindi portatevi delle fototessere, e costa 25€.

Spiagge e turismo a Capo Verde

Sao Vicente non è decisamente l’isola più turistica di Capo Verde e di turisti non ne ho visti molti. La vita dell’isola si svolge nella capitale Mindelo, che conta circa 70000 abitanti, ma non ho visto particolari offerte per i turisti tipo visite guidate, escursioni o altro.

Si può comunque vivere tranquillamente un Capo Verde fai da te, muovendosi verso le spiagge più belle con i pulmini locali, che costano pochissimi euro o con i taxi che sono molto numerosi.

Quello che fa da padrone a Sao Vicente è la natura selvaggia, basta lasciare Mindelo per ritrovarsi tra paesaggi montani, rossi come marte, e spiagge selvagge deserte con un mare burrascoso ed azzurrissimo.

Le spiagge più belle da vedere a Sao Vicente sono Sao Pedro, Calhau, Praia grande, Baia das Gatas e Salamansa. Ma non aspettatevi di trovarci spiagge attrezzate come siamo abituati qui da noi, non ci troverete praticamente nulla, portatevi l’acqua ed il telo mare e godetevi la solitudine! Non è nemmeno sempre possibile fare il bagno nell’oceano quando sarete in quelle spiagge, dipenderà da quanto vento tira e dalle condizioni del mare.

spiaggia di mindelo capo verde

Il turismo a Capo Verde a mio avviso non può essere un turismo di relax in spiaggia, ma va vissuto come un turismo di scoperta della natura, di trekking e di passeggiate. Bellissima da fare la passeggiata che vi porta sul Monte Verde, da cui godrete di una vista mozzafiato di tutta l’isola e dell’oceano dai colori meravigliosi.
Ma potreste anche venire sorpresi dalla nebbiolina, per cui portatevi una felpa, perché il caldo a Sao Vicente non va mai dato per scontato!

Una bellissima gita che potete regalarvi è quella sull’isola di Santo Antao, isolotto di fronte a Mindelo, prendendo i traghetti che fanno avanti indietro ogni ora, e scoprirete un’isola totalmente diversa rispetto a Sao Vicente.

capo verde santo antao

Sao Vicente è un’isola brulla, secca, fatta di montagne e rocce rosse, mentre Santo Antao è un’isola rigogliosa di natura, piena di verde, di coltivazioni, di colori che vanno dal verde scuro della vegetazione quasi alpina al blu del mare. Una scoperta sorprendente, che potete gustarvi con i pulmini che girano per l’isola, anche fermandovi a dormire nelle varie cittadine di Santo Antao, godendovi lunghe passeggiate e trekking.

Vivere a Capo Verde

Essendo il mio viaggio non una vacanza ma un volontariato, ho vissuto per la maggior parte da non turista la mia visita a Sao Vicente, ed ho conosciuto anche molte persone che si sono proprio trasferite a vivere a Capo Verde.

Il costo della vita a Capo Verde è basso, con 400€ al mese si vive in due in una casa, calcolate che non è un paese del terzo mondo, ma un paese dove comunque alcune spese ci sono.
L’acqua non viaggia attraverso tubature fino alle case, ma viene estratta dal mare, desalinizzata e venduta in capienti tank, che sono collocati sui tetti delle case. C’è una razione all’anno di acqua che si può acquistare a buon prezzo, se si finisce, si paga cara, e non è detto che ci sia. Quindi fare economia d’acqua è la cosa principale.

Le case della popolazione non hanno acqua calda, è una “comodità” che noi diamo per scontata ma che laggiù non lo è proprio, i capoverdiani non lo sentono neanche un bene necessario, ma se vogliamo andare a vivere a Capo verde, un po’ l’acqua calda ci potrà mancare, anche perché, anche se le taniche d’acqua stanno sul tetto, quella che esce dalla doccia è proprio acqua fredda, ma fredda fredda.

sao vicente capo verde informazioni

La moneta di Capo Verde è lo scudo, e 10.000 scudi valgono circa 10€. A Mindelo ci sono diverse banche dove cambiare i soldi, ripeto non siamo nel terzo mondo, e Mindelo è una città abbastanza grande, con bar, supermercati, negozi di elettrodomestici ed altro, anche se in un’oretta si gira tutta a piedi!

Quello che mi ha colpito è soprattutto la grande presenza di negozi di cinesi a Mindelo, mercerie ed abbigliamento. Pensavo che ci fosse molto più artigianato locale, invece non ci sono per niente i classici negozi di souvenir, ma solo cinesi! C’è un mercato senegalese, dove poter comprare collane, tessuti e statuine, ma poi la vita dei capoverdiani di Sao Vicente si concentra tra il mercato del pesce ed il mercato della frutta.

Per andare a capo verde non servono vaccinazioni, non ci sono particolari malattie endemiche, valgono le solite precauzioni di tutti i viaggi in quel tipo di paesi per cui vale la pena portarsi via qualche aspirina ed al massimo un antidiarroico.

La lingua parlata a Capo Verde è il Portoghese, ma la popolazione locale parla un idioma tipico che è il creolo, una lingua incomprensibile!
Ah e sfatiamo un altro mito, quello degli uomini belli di Capo Verde! Certo, sono tutti fissati con lo sport, tutti corrono tutte le sere e fanno esercizio, non si vede nessuno con un filo di grasso, quindi per quanto riguarda il fisico sono veramente belli, ma come lineamenti, non sono nelle mie corde, ma va a gusti!

Spero di avervi dato qualche dritta per un eventuale viaggio a Capo Verde, e se hai qualche domanda, scrivimela pure nei commenti!

Sao Vicente Capo Verde: la mia esperienza
5 (100%) 5 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.