Perchè è importante il SEO

Perchè è importante usare le tecniche SEO per ottimizzare le pagine web? Cerco di spiegarlo nel modo più semplice possibile

 

Cos’è il SEO

 

SEO è l’acronimo di Search engine optimization, ossia quell’insieme di tecniche per l’ottimizzazione dei siti web che fanno si che gli stessi appaiano più in alto nei risultati di ricerca dei motori.

Oggi il motore di ricerca più utilizzato è senza dubbio Google, e le tecniche SEO sono principalmente orientate ad “assecondare” questo motore di ricerca, tuttavia è importante tenere d’occhio anche gli altri motori.

 

Quando effettuiamo una ricerca su Google, questo ci propone dei risultati che secondo lui sono più pertinenti ai termini che abbiamo ricercato. Ma come fa Google a capire quali pagine web proporci?

 

 

Cosa fa Google

 

Google analizza tutta una serie di parametri nelle pagine web, attraverso un algoritmo. Questo algoritmo viene spesso aggiornato e calibrato, in modo che i risultati offerti da Google siano il più pertinente possibile, oltre che provenienti da pagine web di qualità.

 

Ogni volta che una pagina web viene pubblicata, creata e immessa in internet, Google è in grado di trovarla ed analizzarla.

Google analizza le parole chiave in essa contenuta, da un valore alla pagina stessa, analizza i contenuti, i testi, la struttura, quanto pesa e quanto è veloce il caricamento, nonché da chi è stata pubblicata, e quale “reputazione” ha l’autore di questa pagina.

 

Come opera il SEO

 

In questo contesto, come opera il SEO?

Il SEO è un insieme di tecniche ed aggiustamenti che fanno in modo che la pagina sia più gradita possibile ai motori di ricerca. Più gradita ai motori, equivale a monte che sia gradita agli utenti del web.

 

Il lavoro di SEO inizia prima che una pagina sia pubblicata, è un lavoro iniziale di ricerca di una collocazione nel web della pagina o del sito internet. Si analizzano i risultati su google dei competitors, si formulano contenuti mirati ad essere associati a determinate parole, si studia una struttura del sito ottimale per essere indicizzata.
Si analizza la cosiddetta “coda lunga” e “coda corta”, si deciderà se utilizzare anche campagne Pay per Click oppure di affidarsi a newsletter.

 

L’ottimizzazione di una pagina e di un sito non è un lavoro matematico, ci sono sì delle regole fisse e delle operazioni che devono essere fatte, di base, per rendere un contenuto indicizzabile.

Ma è anche un lavoro che va calibrato nel tempo, a seconda dei risultati, e aggiornandosi costantemente sulle novità introdotte sul web sia dai motori di ricerca che da internet in generale.

Monitorare i risultati è essenziale e fa parte del lavoro del SEO.

 

In passato

 

Un tempo era sufficiente riempire una pagina di parole chiave, oppure costruirsi una fittizia rete di link in entrata per apparire nelle prime posizioni su Google. Si usavano liste di directory che offrivano ospitalità ai propri link. Il link   building si costruiva artificialmente, tutti i link venivano fatti puntare all’home page e si dava scarsa importanza al contenuto reale della pagina.

 

Oggi

 

Oggi Google sempre di più premia i contenuti di qualità, condivisi dagli utenti, premia siti con una reputazione migliore e veloci, cioè facilmente fruibili per l’utente.

Quindi è essenziale un sito fatto bene, snello, ed ospitato da un buon fornitore di hosting.

Fondamentali sono i contenuti, i testi della pagina, che devono essere scritti per essere utili all’utente, chiari, accompagnati da immagini esplicative ed accattivanti. Per cui è importante un buon lavoro di copy.

E’ importante la struttura HTML, una struttura pulita e fatta bene. Quindi affidarsi ad un bravo webmaster, che sappia si scrivere il codice, ma scriverlo tenendo presente le più aggiornate tecniche di costruzione del sito.

Sono importanti i meta tag quali description e title della pagina, gli H1, H2, e così via.

Fondamentale è mantenere il sito vivo, aggiornarlo, condividere contenuti interessanti.

Oggi è importante anche il markup strutturato, cioè una serie di tag nel codice HTML che individuano porzioni specifiche di codiche per individuare eventi, recensioni, etc.

 

Google local

 

Un ottimo servizio, utilissimo per aziende e servizi localizzati nel territorio, è Google local. Consente di localizzare la propria attività su Google maps, e soprattutto di apparire nei risultati di ricerca di Google, quando si cercano termini specifici.

ScreenShot043

 

 

Google Plus

Fondamentale è anche la creazione di un profilo e pagina su Google Plus, il social network di Google, per creare contatti, condividere contenuti, creare un legame con gli utenti.

Leggi l’articolo su Google Plus

Sempre più importante è l’interazione con i social network e la Brand reputation che si crea su web. Per Google la reputation è un parametro importante, tanto è vero che maggiore sarà la propria influenza su web, maggior valore assumeranno i propri contenuti. E la Brand reputation si costruisce nel tempo e appunto pubblicando contenuti di interesse per gli utenti.

 

Errori da evitare

Tecniche SEO mirate ad ottenere risultati velocemente e in modo “truffaldino” alla lunga non pagano. Diffidare da coloro che garantiscono posizionamenti alti in poco tempo!

Il posizionamento non può essere garantito e quel che vale oggi può non valere più domani.

Tecniche meccaniche di scambio link, reti di scambio di pagerank, utilizzo errato di parole chiave, sono viste in malo modo dai motori di ricerca, e spesso si rischia di essere declassati nella serp per aver voluto tutto e subito.

 

Ripeto che la chiave del SEO è la qualità, è questa che Google cerca, perchè è la qualità che cercano gli utenti.

Provate ad immaginare di fare una ricerca su Google ad esempio per la parola “scarpe da trekking”, e trovare dei siti fasulli o che non centrano nulla con quello che cercavate… Google vuole evitare questo, per cui noi ideatori di siti web abbiamo la responsabilità di creare contenuti di qualità.

 

Rimando a questo interessante articolo di Andrea Pernici, scritto in uno dei blog più frequentati dagli esperti SEO.

 

La tua opinione

E tu cosa ne pensi delle tecniche SEO? le metti in atto? fammi sapere il tuo parere nei commenti qui sotto.

Perchè è importante il SEO
5 (100%) 2 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.