mini treppiede portatile recensione

Mini treppiede Manfrotto: la mia recensione

Se fai reportage di viaggio e ti piace portarti appresso la tua macchina fotografica, un accessorio che ho trovato davvero utile e molto comodo è il mini treppiede Manfrotto: una vera comodità, economico, robusto e portatile.

In particolare quello che ho acquistato io è la il MT PIXI, il piccolo treppiede portatile che ormai è inseparabile compagno di viaggi della mia bridge Lumix. Vedi la recensione della mia Lumix.

Inutile secondo me andare al risparmio, anche perché con una spesa di poco più di 20€ avrete un cavalletto portatile di tutto rispetto, che già solo a toccarlo dà l’idea di solidità, e quando ci dobbiamo avvitare la nostra reflex o macchina fotografica professionale, non vogliamo certo che al minimo soffio di vento ci cada per terra, vero?

Il mini treppiede Manfrotto è dotato di tre gambe di appoggio robuste ed abbastanza grosse, che ci consentono un buon punto d’appoggio in tutte le situazioni. L’apertura non si può regolare, ma per me questo non è mai stato un problema.

La parte superiore è costituita da una sfera che ruota nel suo supporto in plastica, bloccata da un meccanismo che consente di fare inclinare il supporto per la macchinetta in modo da sfruttare tantissime inclinazioni.
Il meccanismo è molto robusto e non c’è alcun pericolo che il peso della reflex faccia cadere lateralmente, in avanti o indietro tutto il supporto.

Mi è capitato di fissare al treppiede portatile la mia bridge e di inclinare verso il cielo, o verso il basso, senza nessun problema di stabilità.

Le tre gambette del cavalletto portatile, da chiuse, sono perfettamente ergonomiche anche da tenere in mano, trasformando quasi il tutto in un palo per selfie vero e proprio, ma con la propria reflex 😛
Si può comodamente tenere in mano il treppiede con la macchina fotografica avvitata, senza pericolo di perdere la presa.

Naturalmente in cima al treppiede c’è la classica vite per fissare la macchina fotografica oppure qualsiasi altro adattatore per smartphone, goPro, o altri cavalletti, come lo sfrutto io per fissare il mio bastone per selfie quando sono in viaggio e non voglio portarmi dietro il treppiede del bastone, ma ho già il mini treppiede Manfrotto.

Le misure del treppiede portatile Manfrotto sono 18,49 x 7,62 x 7,62 Centimetri, l’altezza massima è di 13,5 Centimetri ed il suo peso è di 190 grammi.

Ci sta tranquillamente nella borsa della macchina fotografica, assieme alla macchina stessa (leggi la mia recensione della borsa che uso), quindi quando mi muovo lo porto sempre con me, dato che può tornare utile per fare scatti in appoggio sullo stesso, ed anche per autoscatti.

Devo dire che ne sono pienamente soddisfatta e quello che mi ha maggiormente colpito è stata la sua solidità e affidabilità, che giustifica pienamente il prezzo di 20€ e qualcosa.
Ve lo consiglio quindi vivamente, evitando di acquistare accessori meno stabili e robusti, se ci tenete alla vostra reflex!

E tu? Hai mai provato il mini treppiede Manfrotto? Ne usi un altro? Raccontami la tua esperienza nei commenti!

Mini treppiede Manfrotto: la mia recensione
5 (100%) 8 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.