Kindle ebook reader recensione

Kindle, la mia recensione dell’ebook reader di Amazon

Da qualche mese sono in possesso di un fantastico Kindle di Amazon, l’ebook reader.

L’ho acquistato appena è sceso di prezzo,  a 59,00€ , ed è il mio primo ebook reader.

Devo dire che sono una grande estimatrice dei libri cartacei, mi piace toccarli, sentirne il peso, sfogliare le pagine, annusarli. Credo che tutti gli autentici lettori annusino i loro libri, è un istinto primordiale legato all’amore per la lettura 🙂

Ci sono infatti numerosi libri che continuo a comprare in formato cartaceo, quelli a cui tengo di più e che voglio vedere belli allineati e colorati nella mia libreria.

Però ci sono anche libri che vorrei leggere senza spendere patrimoni, o che magari una volta letti, poi non guardo più.

Inoltre ho pensato che sarebbe stato più comodo, in viaggio, avere un dispositivo come il Kindle, piuttosto che portare via uno o due pesanti libri. Con il Kindle, o comunque con qualsiasi ebook reader, si possono avere a portata di mano  migliaia di libri , ovunque, scegliendo al momento cosa leggere.

La mia scelta è ricaduta sul Kindle di Amazon soprattutto per il prezzo, non avendo idea di cosa andavo ad acquistare.

Molti miei conoscenti mi avevano sconsigliato il Kindle a causa del mancato supporto al formato .epub, che è il formato nativo degli ebook. In effetti questo lo trovo un grosso limite, su Internet si trovano migliaia di libri in formato .epub, ed è un po una rottura doverli convertire. Per la conversione uso il conosciutissimo Calibre, che consente con facilità di convertire e caricare gli ebook sul proprio dispositivo.

A parte il limite di non supportare gli .epub, l’acquisto di ebook su Amazon è comodissimo, in un paio di click, una volta trovato il libro, è a disposizione sul Kindle.
L’esperienza di lettura è fantastica, sembra di avere davanti una pagina stampata. Nessun riverbero, nessun fastidio di riflessi, chiarezza massima dei testi.

Il Kindle è dotato dei tanti avanti ed indietro da entrambi i lati dello schermo, così è comodo sia tenendolo con la mano destra che la sinistra. Il tasto avanti è più grande, essendo il più utilizzato.

Rispetto ad un libro normale, basta un minimo movimento del pollice, per passare da una pagina all’altra. Per me che leggo soprattutto a letto prima di dormire, la comodità è massima.

L’unica cosa che trovo scomoda è il tasto di accensione, collocato sul lato inferiore dello schermo. Non è ben raggiungibile e non capisco mai se lo sto premendo o no. Va bhe che ho gli artigli lunghi…però è obiettivamente piccolo e scomodo, e bisogna tenerlo premuto a lungo per accendere o spegnere il Kindle.

La batteria dura una vita e mezza, io l’ho lasciato in stand-by per varie settimane e quando l’ho ripreso era ancora vivo…non immagino spegnendolo ogni volta!

Il funzionamento è subito intuitivo, attenzione, non scambiamolo per un tablet!

Lo schermo non è touch, per navigare tra le funzioni ci sono un tanto Home, un tasto Indietro, il tasto Opzioni, e quello che fa apparire la Tastiera su schermo. Le prime volte sembra di utilizzare uno strumento arcaico, spostandosi a destra e a sinistra per evidenziare le funzioni su cui cliccare, un po come si faceva coi vecchi cellulari senza schemo touchscreen.

Ma dobbiamo ricordaci che il Kindle serve per la lettura. Non ci sono distrazioni, tutto è funzionale alla lettura, ed in questo svolge egregiamente il suo scopo.

La prima cosa che ho fatto, appena il Kindle ha rilevato il mio wifi di casa (si connette infatti solo via wifi), è stato scaricarmi l’intera biblioteca di classici gratuiti di Amazon! Libri come I promessi sposi, la divina Commedia, Il principe di Macchiavelli, ed una infinità di altri, sono disponibili subito e gratuitamente.

Un ottimo stimolo per chi altrimenti questi libri non li avrebbe mai acquistati e letti.

Io l’ho voluto proteggere acquistando una bella custodia rosa Forefront Class, per proteggerlo in borsa e per abbellirlo, ed in più c’era compresa una comodissima lampadina a led da applicare dietro la custodia, pieghevole, per poter leggere quando sprovvisti di luce sufficiente.

Voglio ricordare infatti che lo schermo non è retroilluminato, per non stancare la vista, come ripeto, tutto è propedeutico alla massima esperienza di lettura! E tu?

Hai esperienza con altri ebook reader? Cosa ne pensi? Scrivimelo nei commento!

Kindle, la mia recensione dell’ebook reader di Amazon
5 (100%) 3 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.