Guida: Come installare WordPress su SiteGround in pochi minuti

In questa guida ti spiego passo passo come installare WordPress su SiteGround, in modo semplice e veloce.

Ti ho già spiegato in questo articolo, perché scegliere SiteGround come hosting, e se stai leggendo questo articolo significa che hai fatto questa ottima scelta.

In questi ultimi mesi sto praticamente usato solo l’Hosting SiteGround per i miei siti in WordPress, perché mi trovo decisamente bene. C’è una assistenza veramente fantastica, veloce, precisa e disponibile. Inoltre sono numerosi gli strumenti che SiteGround ha sviluppato per ottimizzare il suo hosting proprio per ospitare WordPress, ad esempio il sistema di cache appositamente studiato, che consente di velocizzare di un bel po’ i nostri siti, con i conseguenti miglioramenti di visibilità.

Ci sono sostanzialmente due sistemi per installare WordPress sul tuo hosting SiteGround, li vediamo entrambi nel dettaglio.

Il primo metodo è manuale, creando cioè il database tramite il cPanel di SiteGround e caricando i file tramite FTP.

Installazione manuale di WordPress nell’hosting SiteGround

Per installare manualmente WordPress su SiteGround, ecco cosa ti occorre avere sottomano:

  • occorre avere aperto il cPanel di SiteGround
  • occorre avere impostato un accesso FTP al proprio hosting
  • occorre creare un database (e vedremo come farlo in pochi semplici passi)

 

  1. Scaricare i file di WordPress

    Per prima cosa, devi scaricare i file di WordPress, aggiornati, da qui: https://it.wordpress.org/
    Per farlo, clicca sul tasto blu “Download WordPress xxx”
    scaricare WordPress
    Scarica questi file in una cartella del tuo PC ed estrai i file in una nuova cartella.

  2. Caricare i file di WordPress nel tuo spazio hosting su SiteGround

    Collegati all’FTP del tuo hosting SiteGround. Nel cPanel di SiteGround, nella sezione “Files” puoi creare e gestire gli account FTP collegati al tuo hosting.
    Siteground FTP
    Puoi usare un programma di gestione FTP come Filezilla, oppure CuteFTP, per collegarti via FTP al tuo Hosting, e caricare il file di WordPress.
    Se stai caricando i file per un nuovo sito, in un hosting vuoto, i file vanno caricati nella cartella “public_html“, che è la cartella principale del tuo dominio.
    Altrimenti, se vuoi creare un sito in WordPress in una sottocartella del dominio (es: www.creailweb.it/nuovo-sito/), carica i file nella sottocartella desiderata, creandola nel tuo FTP.
    In ogni caso ricordati di caricare i file estratti, non il file .zip che avevi scaricato.
    I file devono essere esattamente questi:
    file installazione wordpress

    Per il momento, con i file e l’FTP abbiamo finito, puoi chiuderlo.
    Ritorna ora nel cPanel di SiteGround per il prossimo passaggio:

  3. Creare il database su SiteGround

    Il database è quel importantissimo luogo che conterrà tutti i dati di WordPress.
    Per crearlo tramite il cPanel di SiteGround devi andare nella sezione “Databases” e cliccare su “MySQL Databases
    Databases SiteGround

    Compila il campo “New Database” con un nome a tua scelta:
    Crea database SiteGround

    Annota il nome del nuovo database in un file del blocco note.
    Sempre nella sezione di creazione del database, crea un utente, che avrà accesso al database appena creato. Dovrai creare un nome utente ed una password.
    Annota entrambi sempre nel blocco note.
    user database

    Sempre nella stessa schermata, bisogna assegnare l’utente appena creato al database nuovo.
    Si fa nella sezione “Add User to Database“, selezionando l’utente dal menu a tendina, il database nuovo nel secondo menu a tendina, e premendo “Add
    add user

    Si aprirà una finestra, dove potrai assegnare i permessi di modifica al nuovo utente. Seleziona in alto la spunta accanto a “All privileges
    privilegi utente database

    Perfetto, anche il database è creato!

  4. Creare ed editare il file config.php

    Se noti, nell’elenco dei file di installazione di WordPress che hai caricato sul server, e che hai anche in locale, c’è un file che si chiama “config-sample.php
    Screen Shot 03-16-16 at 02.51 PM
    Rinomina questo file, in modo che si chiami solamente “config.php“.
    Aprilo con un editor HTML oppure con il blocco note.
    Individua queste righe:
    define(‘DB_NAME’, ‘nome_del_database_qui’);
    define(‘DB_USER’, ‘nome_utente_qui’);
    define(‘DB_PASSWORD’, ‘password_qui’);

    config wordpress

    Prendi i dati del database che ti eri annotato nel blocco notes poco fa:
    Sostituisci “nome_del_database_qui” con il nome del database che hai creato.
    Sostituisci “nome_utente_qui” con il nome utente che hai creato ed associato al database.
    Sostituisci  “password_qui” con la password che hai scelto per l’utente che hai creato.

    Carica il file “config.php” così modificato, via FTP, nel tuo spazio hosting, nella stessa posizione dove trovi il file “config-sample.php

    A questo punto, il gioco è quasi fatto! Manca solo un ultimo passaggio e l’installazione di WordPress è completata.

  5. Completare la configurazione di WordPress

    Collegati direttamente al tuo dominio “http://www.tuodominio.it“, ti apparirà questa schermata:
    schermata WordPress

    Compila i campi con il titolo del sito, lo username e password che poi ti consentiranno di entrare nel pannello di amministrazione di WordPress (annotati i dati da qualche parte), la tua e-mail, e decidi se il tuo sito deve essere liberamente accessibile ai motori di ricerca, o se l’indicizzazione dovrà avvenire in seguito.

Hai così terminato la procedura manuale per installare WordPress su SiteGround, sei pronto per utilizzare il sito e sei pronto per la scelta del tema per WordPress.

Installazione di WordPress in SiteGround tramite Softaculous

SiteGround offre anche la possibilità di creare una installazione WordPress in modo automatico, tramite la sua applicazione Softaculous.
Per accedere a Softaculous, devi entrare sempre nel cPanel di Siteground, e nella sezione “WordPress Tools“, premere su “WordPress installer
wordpress installer

Si aprirà una nuova finestra, dove dovrai premere il tasto blu “Install
softaculous

La schermata successiva ti farà scegliere su quale dominio installare WordPress, in quale cartella dell’hosting, il nome del sito ed i parametri dell’utente amministratore, la lingua, ed il database su cui installare il sito.

Una volta cliccato su “Install“, in fondo alla pagina, il gioco è fatto.

Perchè preferire una installazione manuale, se quella automatica è così facile e veloce?

Personalmente faccio l’installazione manualmente perché almeno so cosa installo. Alcuni server installano dei loro meccanismi personalizzati per mantenere Wp aggiornato, per mandare alert e altre cose, ma potrebbero avere dei problemi in caso di spostamento dell’installazione WordPress se vuoi cambiare hosting.

Non ho mai provato l’installazione automatica tramite SiteGround, per cui non so precisamente se installa altre cose oltre al normale WordPress, ma per sicurezza io procedo sempre con l’installazione manuale.

Se hai problemi con questa procedura, non esitare a contattarmi, sarò lieta di darti un aiuto.

Guida: Come installare WordPress su SiteGround in pochi minuti
5 (100%) 3 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *