Perché ricorrere a detersivi chimici o a sturalavandini industriali quando possiamo usare metodi naturali per sturare il lavandino della cucina? Ma non solo in cucina, anche la doccia o il lavandino del bagno può essere sgorgato con i rimedi della nonna, ecologici ed economici.

Gli sgorga lavandini o sturatori chimici sono composti da sostanze tossiche molto pericolose per l’ambiente, e no nè una buona cosa versarli direttamente negli scarichi per sturare il lavandino della cucina: ci sono metodi altrettanto efficaci e del tutto naturali.

In tutti e 3 i metodi per sturare il lavandino che vi illustro qui, l’ingrediente principale è il bicarbonato di sodio, una polvere magica che non dovrebbe mai mancare in nessuna casa, perché ha mille funzioni. Il bicarbonato di sodio (NaHCO3) è un sale di sodio presente in natura che si estrae da depositi naturali oppure si produce in modo industriale attraverso reazioni chimiche.

E’ una sostanza veramente dai mille usi, si può mangiare, bere, utilizzare per pulire, togliere gli odori, e abbinato ad altre sostanze naturali, anche per sturare il lavandino, vediamo come.

Sturare il lavandino con aceto e bicarbonato

Se ti stai chiedendo dunque come sturare il lavandino in modo naturale, il primo sistema è l’abbinata aceto e bicarbonato di sodio. E’ un metodo molto efficace per sgorgare il lavandino della cucina e lasciarlo completamente privo di cattivi odori.
Devi utilizzare quanto segue:

  • una tazza di aceto
  • una tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 litro di acqua bollente

Mettiamo dunque prima a scaldare l’acqua e portiamola ad ebollizione, in modo da averla pronta. Prepariamo una tazza piena di aceto ed una piena di bicarbonato e versiamo il bicarbonato direttamente nello scarico, seguito dall’aceto. I due prodotti reagiranno assieme come un vero disgorgante naturale, lasciamoli agire per qualche minuto e poi versiamo nello scarico l’acqua bollente, che completerà il lavoro di pulizia.

Lo scarico del lavandino da intasato diventerà splendente e perfettamente sturato in pochissimi minuti! L’effetto sgorgante è immediato, ma se non siamo sicuri del risultato, possiamo ripetere la procedura un’altra volta.

Sturare il lavandino con acido citrico e bicarbonato

Se, come me, non ami l’aceto e quindi non lo usi per condire l’insalata o per la pulizia della casa, puoi usare come sostituto l’acido citrico. Ne ho parlato in questo articolo, perché io lo uso per un sacco di applicazioni in casa, praticamente un po’ per tutto ciò in cui si usa anche l’aceto.

Il metodo è lo stesso visto in precedenza, solo che potete sostituire l’aceto con l’acido citrico in polvere. Versate un cucchiaio di bicarbonato di sodio nello scarico, seguito da un cucchiaio di acido citrico, e poi versate l’acqua bollente.

L’acido citrico è un potente anti calcare, il bicarbonato di sodio contribuirà ad eliminare gli odori e assieme, con l’aiuto dell’acqua bollente, scrosteranno lo scarico, pulendolo a fondo e sgorgando il lavandino.

Sturare il lavandino con sale e bicarbonato

Se siete sprovvisti di acido citrico o volete provare un altro sistema naturale per sturare il lavandino, potete usare sale fino, bicarbonato di sodio e acqua bollente. Io ho usato a volte anche il sale grosso, perché mi dà l’idea che porti via meglio i detriti lungo lo scarico, e sono sempre rimasta soddisfatta. procuratevi dunque:

  • 2 cucchiai di sale grosso o fino
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • acqua bollente

Io di solito uso questo sistema periodicamente per sturare il lavandino della cucina, specie se inizio a sentire cattivi odori, il che significa che qualche residuo di cibo è fermo nello scarico e sta marcendo.

Metto dunque i due cucchiai di sale nello scarico, poi metto i due cucchiai di bicarbonato di sodio e poi verso lentamente l’acqua bollente. a volte ripeto l’operazione un’altra volta, ed il mio scarico è sempre sgombro e pulitissimo.

I rimedi naturali per sgorgare il lavandino

Questo dunque sono i tre rimedi naturali per sgorgare il lavandino che vi consiglio, oltre che, naturalmente, provare con il classico sturalavandino a ventosa o lo stura lavandino a molla, un po’ di olio di gomito, e non dovrete buttare nello scarico dannosi prodotti chimici che poi finirebbero nelle nostre acque.

PARODI & PARODI- Super Asco Stura Lavandini e Scarichi, Ventosa Sturalavandini a Molla, Stura Wc a Doppia Azione, Ideale per Lavandino Doccia e Water, Facile da Usare, Sturascarichi Ultraresistente
  • ECOLOGICO: Lo sturalavandini è uno strumento delicato ed efficace che permette di non usare sostanze chimiche. Rimuove le ostruzioni nei punti più difficili da raggiungere rimanendo delicato per il...
  • MATERIALI DI QUALITA': Il manico è realizzato in plastica per garantire una presa salda e di facile utilizzo grazie allo snodo alla sua base. Presenta una molla interna al manico, in acciaio ultra...
  • PREVIENE GLI ODORI: Rimuove tempestivamente le ostruzioni causate, ad esempio, da depositi di residui di cibo o capelli ed evita la formazione di cattivi odori in bagno o in cucina

Spero che questo consigli per sturare il lavandino con il bicarbonato ti siano stati utili, e se conosci altri sistemi o tecniche naturali per sgorgare gli scarichi, scrivimele pure nei commenti!

Related Posts

4.9/5 - (9 {voti})
Se ti piacciono i miei contenuti
Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti

Ti trovi qui: