marika my life in trek

Cammini e vitalità, ecco Marika di My life in Trek

Anche questa donna è una forza della natura, ed in più ha scelto di vivere proprio immersa nella natura, nei trekking e nel cammino. L’ho scoperta su Instagram, grazie al mio interesse appunto per i cammini in giro per il mondo e mi ha colpito per la sua semplicità ed allegria nel raccontare le sue avventure.

Poi ho letto la sua storia e la sua mission: “Aiutare le persone ad abbandonare le insicurezze e gli schemi mentali che le tengono ancorate ad una vita poco attinente ai propri desideri, avvicinandosi alla natura e imparando da essa.”, ed ho pensato “Grande! E’ proprio nelle mie corde!”.
Marika dopo aver temuto per la sua vita e temuto di non poter più camminare come avrebbe voluto, ha lottato con le unghie e con i denti ed ora fa esattamente tutto quello che i medici temevano non potesse più fare.
Un esempio di energia, di rinascita, di vitalità che voglio far conoscere a tutti voi, e dunque ecco qui la mia intervista a Marika Ciacca di My Life in Trek.

Marika, di che cosa ti occupi nella tua attività? 

Sulla mia partita iva c’è scritto PR e Comunicazione. All’inizio mi ha fatto sorridere, ma in effetti è proprio così, racconto storie che trattano di cammini, montagne, viaggi e introspezione.

Marika Ciaccia My life in Trek

Come è nata l’idea e da quanto tempo la porti avanti?

L’idea è nata a seguito di una malattia che per un po’ mi ha impedito di camminare. Mi sono ripresa grazie allo sforzo di voler riprendere la capacità del movimento libero e non mi volevo piegare a tutti i “non puoi” dei medici. Oggi sono 4 anni che vivo di cammini, grazie alla forza di volontà ho superato molti ostacoli e oggi aiuto le persone a fare la stessa cosa.

Quali sono, secondo te, i punti chiave del tuo successo e come li sviluppi?

Non so se definirlo “successo”, potrei fare di meglio per avere grandi numeri sui social e collaborazioni pagate profumatamente ma… non mi interessa. Ancora oggi racconto quello che a me colpisce, quello che ritengo valido (e quindi da consigliare). Se collaboro con aziende e privati è perché c’è fiducia reciproca, non per fare markette e vivere da “nomade digitale”, che va tanto di moda. Non mi è mai importato fare la travel blogger nella vita, io voglio costruire qualcosa.

Come si sviluppa la tua vita, sia “online” che nel mondo “offline”?

Online e vita reale si fondono ormai. La mia mente è sempre piena di idee da realizzare, persone da incontrare, liste di posti da andare a visitare, libri da leggere… Cerco di mettere tutto in connessione.

Raccontaci come si svolge la tua giornata tipica

Mi sveglio presto, faccio una buona colazione immersa nel silenzio di casa, mi occupo dei social e pianifico la mia giornata. Subito dopo svolgo le attività che mi sono prefissata, che possono riguardare appuntamenti o progetti da svolgere, il lavoro è sempre vario e stimolante… ma a volte persino stressante e con tante responsabilità. Cerco di ritagliarmi sempre del tempo per leggere e informarmi. La sera, se non devo uscire, preparo una buona cenetta insieme al mio compagno perché amo alla follia il cibo e concludo la giornata guardando insieme a lui le serie tv che ci appassionano o leggendo fumetti xD

Marika Ciaccia My life in Trek

Quali strumenti digitali utilizzi per gestire la tua attività?

Per quanto riguarda la pianificazione faccio tutto da telefono con una semplice app per le note. Annoto ogni cosa mi passa per la mente e poi metto in pratica nel più breve tempo possibile.
Il “grosso” delle attività le svolgo sul mio Macbook Air, mentre i video li registro con Go Pro Hero 7 se sono in movimento o Nikon S9900 se sono a casa.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Sto per pubblicare un libro, ci sono in programma anche delle guide. Successivamente realizzerò dei contenuti speciali e pratici per chi vuole uscire dalla zona di comfort come ho fatto io, una sorta di accompagnamento per mano.
In programma ci sono anche camminate ed eventi aperti a tutti e tante altre cose che non posso svelare al momento.
Tutti i progetti sono legati all’esperienza intensa che ho fatto negli anni lavorando sola con me stessa ma anche con tour operator, giornali, media, enti del turismo e persone super interessanti. Voglio che ogni contenuto sia davvero utile per chi è interessato, non voglio fare le solite cose tipo “come fare successo su Facebook e vivere viaggiando”, per me queste sono solo fesserie se non si ha una direzione seria a cui puntare. Non esiste vivere di rendita, bisogna lavorare per realizzare i propri sogni.

Marika Ciaccia My life in Trek

Vuoi raccontarci delle curiosità o qualche aneddoto divertente relativo alla tua attività?

Ogni volta che faccio qualcosa c’è Mia, la mia cagnolina, che mi segue e pare replicare le mie emozioni. Se scrivo sta buona accanto a me per un tempo indeterminato, se esco a camminare corre felice per i sentieri, se mi preparo per un video lei si mette in posa tra l’attrezzatura. Non vi dico quando mangio, è una lotta persa…

Seguite Marika su My life in Trek qui:

Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCWV9zI5aX9ge1oDLfq2cMrA
Sito web: www.mylifeintrek.it
Facebook: https://www.facebook.com/mylifeintrek/ 
Instagram: https://www.instagram.com/my_life_in_trek/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.