Borsa tracolla per macchina fotografica scelta bridge

Borsa tracolla per macchina fotografica: la mia scelta per la bridge

Se hai acquistato una macchina fotografica, specie se reflex, o bridge, o mirrorless, per portartela in giro a fare scatti, tra non molto sorgerà il problema di scegliere una borsa per macchina fotografica adatta ai tuoi viaggi e alle tue uscite di reportage.

Certo puoi sempre infilarti la mirrorless in tasca, oppure nella solita borsetta che usi per passeggiare, ma presto ti accorgerai che serve un posto dove mettere gli obiettivi, le batterie, le schede di memoria in più, e chi più ne ha più ne metta.

La fotografia è uno “sport” che ti porterà a spendere dei soldi per diverse cose ed io me ne sono accorta proprio subito!
Io esco spesso a fare foto, ma non ho la necessità di portarmi via obiettivi intercambiabili, avendo acquistato una macchina fotografica bridge (te l’ho mostrata qui).

Però mi è nata fin da subito la necessità di trasportare in sicurezza la mia macchina, anche per proteggerla dagli urti quando sono in mezzo alla gente, e per poter portarmi via le batterie di scorta, le schede di memoria, i cavetti per la ricarica, ed infilarci dentro magari anche cellulare e portafogli, così da non dover prendere su altre borse da passeggio.

Volevo una borsa tracolla per macchina fotografica pratica, non ingombrante, leggera, ma anche impermeabile, se dovesse capitare di essere in uscita e prendere l’acqua.

Inizialmente mi ero orientata su questa:

Allettata anche dal prezzo basso, dal volume contenuto, mi sembrava la migliore opzione come borsa a forma di macchina fotografica, completa di tutte le taschine che mi servivano.
L’ho ordinata su Amazon, ma quando mi è arrivata mi sono accorta di aver valutato nel modo sbagliato, perché oltre alla macchina fotografica, in questo tipo di borsa tracolla per macchina fotografica, ci sta poco altro.

Ci potevo infilare qualche batteria e scheda di memoria, ma non avevo spazio per il cellulare, per il portafogli e magari per una bottiglietta d’acqua.

Poi ho fatto una uscita fotografica con altre persone, ed ho visto che c’era una ragazza, con una mirrorless, che usava questa borsetta:

L’avevo notata anch’io su Amazon questa borsa tracolla per macchina fotografica, ma era un po’ più costosa di quella che avevo scelto, e mi sembrava ingombrante vista in foto. Invece quando l’ho vista utilizzata da quella ragazza mi sono convinta della sua utilità, perché non c’era bisogno di portarsi dietro altre borse, ci stava anche la bottiglietta d’acqua a lato, e nelle numerose tasche lei si era organizzata tutto il materiale della macchina fotografica.

Così ho fatto un reso per la borsa che avevo già ordinato ed ho acquistato la Bagsmart, che devo dire mi ha soddisfatto in pieno.
La borsa tracolla per macchina fotografica Bagsmart misura 25*19*13 cm, il vano principale è molto capiente, ci sta perfettamente la macchina fotografica bridge, ci starebbe perfettamente anche un corpo macchina di una reflex e di una mirrorless, e ci sono in dotazione due divisori di spugna che si possono spostare a piacimento, per farci stare degli obiettivi o altro materiale.

Io avendo una bridge ho lasciato un solo divisorio in spugna, e quindi nel vano principale infilo la macchina fotografica con a fianco una batteria esterna con il suo cavetto.

borsa tracolla macchina fotografica

La borsa è bella imbottita e non c’è pericolo che la macchina fotografica prenda botte urtando su persone o superfici. La borsa tracolla è impermeabile, è di un tessuto plastificato, ma se questo non bastasse è dotata anche di una copertura in plastica totalmente impermeabile in cui infilare la borsa, copertura infilata in una tasca posteriore di cui non ci si accorge nemmeno.

tracolla per macchina fotografica

Sulla apertura superiore, all’interno, c’è una tasca con retina dove io infilo ad esempio i microfoni con i cavetti e le cuffiette del cellulare.
Sul davanti c’è una tasca bella capiente, in cui ho messo le schede di memoria di riserva (ne ho 3), il cavetto carica batterie completo di spina, 3 batterie di riserva complete di caricabatterie, e ci sta ancora posto per i fazzoletti e qualche altro oggetto, ad esempio ci infilo i soldi e documento quando sono in viaggio.

Sul retro c’è un’altra tasca, più sottile, dove infilo il cellulare e magari altri documenti.
Su entrambi i lati questa borsa per macchina fotografica ha una retina dove ci si può infilare comodamente una bottiglietta d’acqua ed altri accessori.

custodia macchina fotografica bridge

Io uso questa borsa anche per riporre tutto il materiale della macchina fotografica a casa, oltre che per viaggiare, così ho una perfetta custodia per la mia macchina fotografica bridge.
Spesso ci infilo dentro anche un piccolo cavalletto, senza alcun problema. Quando sono in giro, ho tutto a portata di mano e basta aprire la cerniera per estrarre la mia bridge, togliere il copri obiettivo, e scattare.
Sul retro è dotata anche di una fascia per fissarla alla valigia.

La tracolla è regolabile, bella larga e dotata di una fascia ulteriore più larga ed imbottita in modo che non faccia male alle spalle.
E’ davvero incredibile che una borsetta così compatta possa contenere tutte queste cose.

custodia macchina fotografica impermeabile

Quando sono in viaggio non ho bisogno di portare altro, l’ho usata anche come bagaglio a mano in aereo, portandoci la macchina fotografica, i documenti, i soldi, lo smartphone, tutto sempre a portata di mano.

Mi è capitato che piovesse e la macchina fotografica dentro a questa borsa tracolla non ha preso nemmeno un po’ di umidità.
Quindi questa borsa tracolla per macchina fotografica vale assolutamente quei 30€ che costa, e la consiglio vivamente, è anche bella da vedere, con uno stile un po’ vintage, di colore grigio e nero, sobria ma carina.

E tu che ne pensi? Che tipo di borsa per macchina fotografica usi? Fammi sapere nei commenti se hai provato la Bagsmart o un’altra borsa tracolla!

Borsa tracolla per macchina fotografica: la mia scelta per la bridge
5 (100%) 9 votes
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.